Quale significato hanno le costanti di sistema in STEP 7 (TIA Portal) nella S7-1200/1500?

A differenza della S7-300/400, in cui i componenti hardware e software sono identificati tramite indirizzi logici o indirizzi diagnostici, nella S7-1200/1500 l’identificazione ha luogo tramite le costanti di sistema. Tutti i componenti hardware e software (ad es. interfacce, moduli, OB …) della S7-1200/1500 hanno le proprie costanti di sistema. Le costanti di sistema sono generate automaticamente durante la creazione della configurazione dispositivi per la periferia centrale e decentrata.

Che cosa è l’indirizzo d’emergenza (IP d’emergenza) di una CPU e quando viene attivato e disattivato?

L’indirizzo d’emergenza (indirizzo IP d’emergenza) di una CPU è pensato per funzioni di diagnosi e download, per es. se in seguito al caricamento di un progetto sbagliato la CPU non è più raggiungibile tramite il protocollo IP. In questi casi è possibile assegnare alla CPU un indirizzo IP d’emergenza. L’indirizzo IP d’emergenza non permette di gestire alcuna comunicazione IO.
Si esce dallo stato di un indirizzo IP d’emergenza, mediante un nuovo caricamento della configurazione, di nuovo nella CPU. L’indirizzo IP d’emergenza è valido fino a quando la configurazione non è stata di nuovo caricata nella CPU.
Se la tensione di rete viene disinserita e inserita di nuovo, l’indirizzo IP d’emergenza viene resettato.

Come possibile in STEP 7 (TIA Portal) V11 convertire un valore numerico del tipo di dati Int nei tipi di dati DInt, Bcd, Real, String oppure Time?

Come possibile in STEP 7 (TIA Portal) V11 convertire un valore numerico del tipo di dati Int nei tipi di dati DInt, Bcd, Real, String oppure Time?

In STEP 7 V11 è possibile convertire con le funzioni di conversione dalle palette “Istruzioni di base” e “Istruzioni avanzate” un valore numerico del tipo di dati Int in una stringa (String), in una indicazione di tempo (Time) o nei tipi di dati DInt, Bcd e Real. La figura 01 mostra una panoramica sulle conversioni più utilizzate.

Potre routter -Tia Portal

Quali porte sono utilizzate dalle diverse funzioni per la trasmissione di dati tramite TCP e UDP? A cosa occorre fare attenzione nell’impiego di router e firewall?

Descrizione
Questo articolo offre una panoramica delle porte utilizzate dalle diverse funzioni nella trasmissione di dati tramite TCP e UDP.

Se i dati sono trasmessi tramite router o se vengono utilizzati firewall, la porta deve essere abilitata nel router o nel firewall, a seconda della funzione utilizzata.

Come simulare con S7-PLCSIM V12 la comunicazione S7 tra due CPU S7-1500?

Come simulare con S7-PLCSIM V12 la comunicazione S7 tra due CPU S7-1500?

istruzioni
In STEP 7 (TIA Portal) è prevista l’opzione di suddividere la messa in funzione di un progetto fra diversi membri del proprio team. Nel corso dell’elaborazione del processo è possibile avere fino a cinque operatori impegnati nella modifica dei blocchi di programma in una stazione o in una CPU. Un FB o FC può essere modificato o monitorato online da un solo operatore alla volta.

Durante la fase di messa in funzione è possibile modificare offline parti del progetto master. Quando si carica il programma nella CPU, in una finestra di sincronizzazione vengono visualizzate automaticamente le modifiche (oltre alle modifiche hardware) degli altri operatori.

Come si legge nel programma applicativo lo stato link dell’interfaccia PROFINET di una CPU S7-300?

Come si legge nel programma applicativo lo stato link dell’interfaccia PROFINET di una CPU S7-300?

Descrizione
Questo articolo mostra come leggere e valutare nel programma applicativo lo stato del link delle porte dell’interfaccia PROFINET di una CPU S7-300. Lo stato del link si legge con il blocco funzionale di sistema SFB52 “RDREC”.

L’esempio illustrato in questo articolo contiene il blocco funzionale FB3 “LinkState”.
L’FB3 “LinkState” richiama internamente l’SFB52 “RDREC” con il numero del record di dati 0x802A per determinare lo stato del link delle porte dell’interfaccia PROFINET di una CPU S7-300.

Come è possibile sincronizzare progetti per S7-1500 in STEP 7 (TIA Portal) quando più utenti lavorano contemporaneamente su un compito?

Come è possibile sincronizzare progetti per S7-1500 in STEP 7 (TIA Portal) quando più utenti lavorano contemporaneamente su un compito?

struzioni
In STEP 7 (TIA Portal) è prevista l’opzione di suddividere la messa in funzione di un progetto fra diversi membri del proprio team. Nel corso dell’elaborazione del processo è possibile avere fino a cinque operatori impegnati nella modifica dei blocchi di programma in una stazione o in una CPU. Un FB o FC può essere modificato o monitorato online da un solo operatore alla volta.

Durante la fase di messa in funzione è possibile modificare offline parti del progetto master. Quando si carica il programma nella CPU, in una finestra di sincronizzazione vengono visualizzate automaticamente le modifiche (oltre alle modifiche hardware) degli altri operatori.

Una sincronizzazione automatica però non è possibile se due utenti modificano per es. lo stesso FB. Se sono stati modificati altri oggetti come FB, FC, DB o UDT (per es. configurazione hardware o blocchi di organizzazione), anche le copie dei progetti devono essere sincronizzate manualmente.

Questo articolo illustra due possibili soluzioni su come sincronizzare le versioni del progetto con un nuovo progetto master. Nell’esempio seguente due utenti lavorano rispettivamente su una copia di un progetto master, che ha la seguente struttura di progetto come illustrata nella figura 01.

Blog Non Ufficiale Siemens